Online il nostro nuovo sito web: www.energo-complex.it
Language:
   
 


Revisioni e riparazioni: Trattamento dell'olio
Il trattamento dell'olio elettroisolante è un'attività comune e molto importante nella gestione delle apparecchiature ad alta tensione con isolamento a carta ed olio.

Si comincia a riportare l'olio nuovo (fresco) ai parametri che sono richiesti dalle norme e che consentono il suo utilizzo negli apparecchi, fino al miglioramento dei parametri di isolamento delle apparecchiature (principalmente trasformatori) durante l'utilizzo.

L'utilizzo dell'aggregato a vuoto per la trasformazione dell'olio consente la pulizia, l'essiccazione, il degassamento ed il suo mantenimento ai parametri stabiliti dagli standard internazionali, dalle normative e dalle istruzioni per l'uso.

Per esempio, l'olio prelevato dal trasformatore dopo il suo totale rabbocco non dovrebbe contenere più di 12 ppm di acqua in caso di trasformatori con tensione nominale pari a 400 kV e non più di 15 ppm per altri trasformatori del gruppo I e II. Inoltre si raccomanda che l'olio nei trasformatori del gruppo I sia ben degassato, per i trasformatori con tensione nominale 400 kV e il contenuto totale dei gas disciolti in olio non dovrebbe superare lo 0,5%. Si specifica che a pressione atmosferica nell'olio si discioglie circa il 10% di volume di aria.

Gli oli per i trasformatori durante l'utilizzo sono sottoposti ad invecchiamento ed inquinamento il che provoca la creazione di un elevato contenuto di acqua o la diminuzione delle loro capacità dielettriche. Inoltre, i servizi sulle macchine nel luogo di installazione riguardanti lo svuotamento del serbatoio, generano la necessità di trattamento dell'olio e il suo degassamento ed essiccazione.

A questo scopo vengono utilizzati gli aggregati a vuoto chiamati comunemente dispositivi centrifughi che in condizioni di alta temperatura e bassa pressione fanno evaporare l'acqua dall'olio ed eliminano i gas disciolti nell'olio.

Nell'aggregato l'olio viene riscaldato alla temperatura a cui bolle l'acqua, e per evitarne un pericoloso surriscaldamento, viene iniettato nella camera a vuoto dove l'acqua evapora a temperature relativamente basse e non pericolose. Una veloce evaporazione viene ottenuta tramite la dispersione o la polverizzazione dell'olio nel vuoto. Un elevato grado di polverizzazione dell'olio si ottiene tramite la centrifuga durante la quale l'olio viene fatto precipitare sotto forma di vapore nel telaio della centrifuga. Nella centrifuga avviene la liberazione dell'olio dalle sospensioni fisse, dalle impurità e dall'acqua, che si sono fermate nella virola, dall'umidità disciolta e dall'aria che vengono evaporate. L'olio centrifugato, parzialmente essiccato e deaerato si dirige verso un serbatoio a vuoto in quantità tale che la superficie dell'olio ed il tempo di attesa sono sufficienti per l'eliminazione del resto dell'umidità e dell'aria. Questo processo in condizioni di vuoto assicura l'ottenimento di un rendimento della lavorazione pari al 6000 litri in un ora.

Energo-Complex offre il servizio di trattamento dell'olio sia fresco, sia quello utilizzato con il metodo a vuoto con l'uso di un aggregato mobile MAS 6000. Tale servizio viene effettuato nel luogo di installazione dell'impianto del cliente.

Parametri dell'aggregato MAS 6000:

Capacità6000 l/h
Potenza di riscaldatori78 kW
Potenza totale91 kW
Filtraggio 1 μm nominale
Capacità di pompa a vuoto240 m³/h
Vuoto massimo della pompa0.08 mbar
Vuoto durante la centrifuga0,5 a 5,0 mbar

Dispositivo per il trattamento
dell'olio tipo MAS6000


Energo-Complex Sp. z o.o.
Lotników 9
41-949 Piekary Śląskie
P O L A N D
+48 32 7756 700
+48 32 7756 702
+48 601 260 808

 
Copyright © 1998-2015 Energo-Complex